Get Social:

Scansione 3D

La scansione 3D è una tecnica che permette di portare nello spazio digitale un oggetto fisico. Tramite l’utilizzo di un laserscanner sarà quindi possibile il rilievo digitale di un oggetto/architettura. Le tecniche da noi affrontate sono la scansione a luce strutturata e la fotogrammetria digitale.

Scansione con sistema DAVID

David è un laserscanner che sfrutta la tecnologia di scansione 3D a luce strutturata .
E’un sistema scalabile e si può quindi adattare in base alle dimensioni dell’oggetto da scansionare: permette di affrontare oggetti dalla grandezza di 2-3 cm fino ai 60cm, con una precisione dello 0,1 % (ad es. su 100 mm l’errore è di 0,1 mm, su 60 cm di 0,6 mm).Oggetti più grandi possono essere comunque scansionati, allinendo tra loro più acquisizioni 3D (adattiamo il sistema quindi per oggetti fino a 1,5-2 metri)

Il risultato della scansione è un modello 3D poligonale (.obj .stl .ply).
Grazie alla sua flessibilità, precisione e velocità DAVID viene utilizzato in ambiente artistico, nella conservazione del bene culturale, medico (es podologia protesi ecc..) e nei processi di ingegnerizzazione inversa di prodotti di design e particolari meccanici.

Rilievo Fotogrammetrico

La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di ottenere un modello 3d a partire da fotografie. In ambito architettonico può essere affiancato ad altri sistemi di rilievo (ad es. rilievo indiretto con stazione totale) per ottenere un modello 3D georeferenziato.
Quello che si può ottenere con la fotogrammetria sono nuvole di punti rgb e modelli mesh con texture ad alta definizione.
Viene molto spesso utilizzata per la creazione di ortofoto: a differenza dei sistemi laserscanner che restituiscono solamente una nuvola di punti, il rilievo fotogrammetrico restituisce superfici con texture, permettendo quindi l’esportazione di un ortofoto ad una qualità superiore rispetto alla classica scansione laserscanner (composta da un insieme numeroso di punti).

Ingegnerizzazione Inversa

Consiste in un operazione di ricalco e rielaborazione delle geometrie rilevate dalla scansione 3D con il software di modellazione nurbs Rhinoceros 5, ottenendo così un file compatibile con tutti i programmi di elaborazione digitale esistenti(es formati più diffusi: .stp .iges .dwg .3dm .ply .stl .obj . 3ds)
La post elaborazione delle geometrie rilevate permette di ottenere un modello 3D matematicamente perfetto, correggendo i difetti,deformazioni e asimmetrie presenti nell’oggetto reale scansionato.

BACK